martedì 17 febbraio 2009

Pasta Frolla






Una delle basi più usate in cucina,anzi in pasticceria è la pasta frolla,nota soprattutto per la preparazione di crostate di marmellata,è perfetta anche per biscotti e pasticceria mignon con qualche variante sull'impasto a seconda dell'utilizzo.
Come al solito ne ho preparato uno che si adatta bene per tutte le occasioni:
  • Farina 850g.
  • Zucchero semolato 250g.
  • Zucchero velo 250g.
  • Burro 500g.
  • Fecola 150g.
  • Uova intere 5
  • Tuorli 4
  • Vaniglia 5g.(facoltativo)
  • Scorza di limone e/o arancia q.b.(facoltativo)
  • Lievito Baking Powder 15g.
Normalmente si procede con la lavorazione del burro insieme allo zucchero e poi via via l'aggiunta degli altri ingredienti tenendo per ultimo il lievito.C'è anche chi impasta tutto direttamente senza badare troppo alle finezze,ma in pasticceria sono proprio quei piccoli dettagli che fanno la differenza nel risultato finale.
La frolla non va mai lavorata a lungo con
le mani per via del burro che a contatto col calore delle mani si scioglie facilmente rendendo poco lavorabile l'impasto.
Nella dose della ricetta ho inserito la fecola e lo zucchero velo per rendere più friabile il prodotto finale,soprattutto se si preparano biscotti.Come dicevo questa dose si adatta bene ad ogni preparazione che prevede la frolla,ma se vogliamo andare nello specifico,come nel caso dei mignon,vi consiglio di variare la ricetta togliendo totalmente il lievito e sostituire 200g. di farina con altrettanti di fecola.
Se invece vi piacciono le crostate di marmellata un po' alte e morbide bisogna arrivare a 40g. di lievito(sempre per kg. di farina s'intende)e togliere 100g. di burro.

Per biscotti frollini invece sarebbe meglio usare solo tuorli(12) solo zucchero velo(500g.) sostituire 200g. di farina con fecola come per i mignon ed eliminare il lievito.
Ora non vi resta che provare quella che più fa al caso vostro,nel frattempo vado a preparare 2 biscotti in attesa di sapere i vostri risultati


1 commento:

sheila ha detto...

che meravigliaaaaaaaaaaaaa
che bei biscottini
grazie stiv!!!!!!!!!!!!!!!
da mangiare amo farlo
ma i dolci...proprio una frana.Una volta ho provato a fare un dolce era duro come un mattone
sembravano cantuccini quelli grossi a biscotto :-(((((((((((
con due figli piccoli è un pò dura
ma darò del mio meglio un giorno seguendo i tuoi dettagliatissimi scritti.
ciao